sabato 22 maggio 2010

GENZANO: COMUNISTI ITALIANI, «RICOSTRUIRE E AMPLIARE IL CENTROSINISTRA»


«Lasciamo da parte certe uscite estemporanee di "governi di salute pubblica" come quella dell'Ud»c

Il Pdci aveva già denunciato e abbandonato la coalizione, ben prima della doccia fredda dei tre "dissidenti" Pd. Seu «Ci aspettiamo un nuovo percorso del centrosinistra»

Redazione 

(Genzano di Roma - Politica) - «In questi giorni convulsi della politica amministrativa genzanese, il Partito dei Comunisti Italiani sta raccogliendo i riscontri a quanto, da tempo, amministrativamente e politicamente aveva sottolineato, denunciato e reso pubblico con le dimissioni dagli incarichi e l'appartenenza alla maggioranza. In sostanza, l'attività del Consigliere comunale comunista Virgilio Seu, in rappresentanza del Pdci nella Assemblea cittadina, dimostra la veridicità e la bontà della linea espressa fin dai primi mesi della Giunta Ercolani. In particolare tutte le tappe che ora stanno snocciolando i tre consiglieri del Pd, che hanno sbattuto la porta in faccia alla Giunta che governa Genzano, sono pressoché le stesse tappe che il Pdci aveva già, con estrema sensibilità, additato agli ex alleati del centrosinistra e ai cittadini».

«Già pochi mesi dopo dalla nascita della Amministrazione, sulla questione morale che aveva coinvolto comportamenti riguardanti un amministratore, i comunisti posero la questione e, visto il temporeggiamento e la incoerenza a non voler affrontare il nodo politico da parte di Sindaco e Giunta hanno dovuto, coerentemente, prendere atto e abbandonare la coalizione. Allo stesso modo, durante gli anni di governo successivi si è assistito a quello che dal consigliere Seu, così come da parte del partito, è stato denunciato come un lento degrado della realtà della nostra comunità: nei servizi, nella partecipazione alla vita cittadina e amministrativa, nelle singole scelte o non scelte che la giunta andava compiendo».

«Oggi, prendiamo atto che tre consiglieri del Partito Democratico – due amministratori e il presidente dell'Assemblea – stanno compiendo lo stesso percorso di analisi e denuncia e la stessa conclusione amministrativa e politica a cui noi eravamo già giunti. Una doccia fredda che svegli il torpore politico-amministrativo a Genzano» ha commentato Virgilio Seu. «Inoltre, l'iniziativa politica di Patrizia Mancini e degli altri colleghi del Pd, come è stato affermato anche pubblicamente nella affollatissima assemblea cittadina presso l'Enoteca comunale, si arricchisce della denuncia di mancanza di democrazia interna e di non rispetto dei deliberati che il Pd al proprio interno ha assunto» sottolinea il consigliere comunista.

«Due i punti politici, che vanno oltre il dato del voto insufficiente sull'Amministrazione: da un lato il richiamo al centrosinistra da ricomporre; dall'altro il rigetto della tesi che vorrebbe etichettare come un favore alla destra la trasparente denuncia dei tre consiglieri. Infatti è giusto, è sano per la città, tendere alla ricomposizione ed ampliamento del centrosinistra di allora: solo per fare un esempio ora c'è l'Italia dei Valori che è sicuramente ascrivibile, tranne diversa scelta soggettiva, alla componente di centrosinistra che ci accomuna nella battaglia antiberlusconiana. Lasciando stare da parte certe uscite estemporanee di "governi di salute pubblica" come quello evocato dall'Udc. Allo stesso modo è certamente subalterno culturalmente pensare che ogni critica, anche la più dura, rivolta contro chi governa, sia un favore fatto al centrodestra».

«È falso. Proprio perché la dichiarazione sostanziale, due anni fa condotta dai Comunisti Italiani con l'astensione al Bilancio, e oggi dai tre consiglieri del Pd, parte dal presupposto di arricchire, rafforzare, ampliare il centrosinistra chiamato a governare la città dell'Infiorata». «Ci aspettiamo, oltre il confronto interno dei partiti, e del Pd in particolare – conclude Seu – che, come da tradizione democratica e politica amministrativa della nostra città, l'esito finale di questa sacrosanta critica costruttiva sia un nuovo percorso del centrosinistra messo nelle condizioni di ben governare Genzano per rimetterlo al centro della attenzione positiva per scelte di governo, armonia politica e qualità della vita dei cittadini».









Seguite le notizie de Il Comunista Quotidiano via feedfeed rss comunista quoridianoSubscribe in a reader Oppure Seguiteci su Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista