sabato 24 aprile 2010

Primo Maggio. Concertone a San Giovanni. Novità e sorprese


ROMA  - Manca poco più di una settimana al tradizionale concertone del primo maggio in piazza San Giovanni a Roma promosso da Cgil. Cisl, Uil. Il cast dei cantanti che si esibiranno non è ancora completo, ma si preannunciano grandi novità. Giunto alla ventunesima edizione, il concerto sarà presentato dalla popolare attrice italiana Sabrina Impacciatore.

Confermata le presenza di Carmen Consoli, Irene Grandi, Paolo Nutini e del musicista bohémien, Vinicio Capossela, che si produrrà in un esclusivo set di 40 minuti.
Il clore delle parole
Tema artistico della manifestazione sarà quest'anno "il colore delle parole", ispirato ad una celebre poesia di Eduardo De Filippo, "E pparole". Si preannuncia come l’edizione delle novità e delle sorprese. Partendo dalla conduzione affidata per la prima volta ad una donna, Sabrina Impacciatore, e continuando per l’idea di portare sul palco un’orchestra sinfonica. Marco Godano, uno degli organizzatori "Questo Primo Maggio avrà un essenza molto al femminile, con tre artiste molto apprezzate, Impacciatore, Grandi e Consoli, il superospite invece sarà Capossela, che avrà a disposizione uno spazio musicale adeguato, inoltre – continua Godano - stiamo lavorando per avere sul palco un'orchestra sinfonica, circa 60/70 componenti, che si esibirà intorno alle 20". L'evento sarà trasmesso in diretta da Rai Tre a partire dalle 15,15 e si protrarrà fino oltre la mezzanotte, con la sola interruzione dell'edizione del TG3 delle 19.
La manifestazione verrà aperta dall’Anteprima, condotta da Paolo Belli, alla quale parteciperanno i gruppi della sesta edizione di Primo Maggio tutto l’anno, selezionati nel corso della finale live che avrà luogo al Rising Love di Roma il 27 e 28 aprile.
Un  omaggio al jazzista
Il cast di venti nomi è un work in progress, ma  la  “scaletta” si va delineando. Tra gli italiani confermata la presenza di Carmen Consoli, Irene Grandi, Roy Paci & Aretuska, Simone Cristicchi, Nina Zilli. Si esibiranno anche i Beautiful formati da Gianni Maroccolo, Cristiano Godano dei Marlene Kuntz e dal produttore scozzese Howie B. Tra gli ospiti stranieri confermata l’esibizione dello scozzese Paolo Nutini.
Marco Godano, organizzatore insieme a Luca Fornari, ha anticipato che l’evento del 2010 ospiterà un omaggio ai 70 anni del famoso jazzista italiano Enrico Rava e l’intervento di un grande pianista italiano (Bollani, Einaudi o Allevi, le ipotesi più accreditate).
Un artista bohémien 
Il super ospite confermato sarà Vinicio Capossela. Tra i più talentuosi musicisti e cantautori della nuova generazione di artisti italiani, Capossela, deve la sua scoperta a Francesco Guccini. Musicista bohémien e artista sofisticato, è considerato dalla critica internazionale come uno degli esponenti più autorevoli della musica italiana. Spesso in tour all’estero, riesce ad incantare il pubblico con la verve poetica delle sue ballate lente e commoventi che raccontano storie d’amore e di lontananza. Con il suo album d'esordio, All'una e trentacinque circa (1990), si aggiudica la Targa Tenco fra le opere prime. Qualche anno dopo l'album Canzoni a manovella viene premiato dal Club Tenco con la Targa Tenco per migliore album, a pari merito con Amore nel pomeriggio di Francesco De Gregori. Le sue ispirazioni vanno dallo scrittore italo americano John Fante a Oscar Wilde, il brano “Con una rosa” è la rielaborazione del racconto L'usignolo e la rosa. È evidente l’influenza del cantautore americano Tom Waits che continua a contrassegnare fortemente Capossela, in studio e dal vivo.
Artista colto e raffinato, spesso in scena con lunghe giacche militari, non si è limitato solo alla pratica della musica. Ha scritto due libri, il primo nel 2004 dal titolo “Non si muore tutte le mattine” di cui lui stesso nella quarta di copertina scrisse "Vorrei che queste pagine si potessero prendere a etto, sfuse, a capitoli, a ognuno la parte che gli serve". Il secondo “In clandestinità” lo ha scritto a quattro guantoni con il poeta Vincenzo Costantino Cinasky "Pagine in forma di round, perché la boxe è un po' la metafora della vita. Un incontro dopo l'altro. Il gong e ancora il gong, e noi sempre più suonati, destinati tutti a diventare vecchie glorie, orfani dei riflettori della nostra gioventù."
Earth Day , al Circo Massimo
Stasera, giovedì 22 aprile, in occasione del quarantesimo Earth day, la Giornata Mondiale della Terra, al Circo Massimo di Roma andrà in scena un “concerto a impatto zero” con protagonisti: Pino Daniele, Morcheeba e tanti altri. Prima e dopo il concerto il pubblico del Circo Massimo potrà ballare grazie ai dj set di Claudio Coccoluto.
Il concerto, dedicato alla biodiversità, sarà trasmesso in diretta, a partire dalle ore 20.00, sul canale 710 di Sky e anche sugli altri 17 canali Nat Geo Music presenti in Europa e in Asia, nonché sui canali National Geographic Channel, disponibili in circa 170 paesi. In Italia verrà strasmesso in chiaro su Cielo, il canale di  Sky in onda sul digitale terrestre.


Seguite le notizie de Il Comunista Quotidiano via feedfeed rss comunista quoridianoSubscribe in a reader

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista