venerdì 9 aprile 2010

Comunisti Uniti: riunione per i compagni e le compagne dell' Emilia Romagna


 

Come preannunciato, sabato prossimo, 10 aprile, è convocata una riunione aperta ai firmatari e non degli appelli dei Comunisti Uniti iscritti per uno scambio di idee e alcune riflessioni: a) sulla fase attuale, b) sulle prospettive per i comunisti, c) su alcune proposte di campagne comuni aperte a tutti i comunisti ovunque collocati.

Siamo di fronte a un'onda lunga reazionaria che si alimenta nella crisi e che è sapientemente utilizzata da una destra reazionaria e populista che alimenta una guerra tra poveri nelle classe popolari e solletica gli istinti più beceri dei ceti intermedi. A questo occorre reagire in fretta, pena essere marginalizzati definitivamente. Le risposte finora messe in campo sembrano non essere sufficienti e non usciamo dall'angolo in cui ci siamo cacciati in questi anni in cui abbiamo perso ogni connessione con le classi lavoratrici e gli strati popolari del paese.
L'appello dei Comunisti Uniti non sarà l'ennesima proposta organizzativa autosufficiente e autorefernziale e nemmeno l'embrione di un nuovo partitino che mira a distruggere quelli attualmente esistenti. Sicuramente l'attuale frammentazione nel campo comunista non giova a nessuno e vogliamo aprire dei percorsi di riunificazione possibili, ma con i nostri appelli vogliamo dare un contributo nel ricominciare a mettere al centro da subito due cose legate per noi indissolubilmente tra loro: 1) unità dei comunisti e 2) autonomia di classe.
La prima per spingere insieme per un Partito solo casa comune di tutti i comunisti oggiAggiungi un appuntamento per oggi sparsi. La seconda perchè lo si faccia soprattutto sulle battaglie sociali e politiche e non solo su quali coalizioni elettorali per superare un quorum. Cosa importante questa, ma che non può essere l'unico motivo di "unità" e che oltretutto dovrebbe essere legata a un programma alternativo di opposizione di classe contro il bipolarismo e non in subalternità ad esso.

Per discutere e praticare questi obiettivi ci autoconvocheremo in ogni regione e a livello nazionale chiamando a contribuire tutti i comunisti disponibili. Quelli nel PRC, quelli nel Pdci, quelli di altre organizzazioni della diaspora comunista e soprattutto i tantissimi delusi rimasti senza tessera alcuna...tutti con pari dignità ma cercando di proporre qualche obiettivo politico comune. Chi lo praticherà anche nella Federazione e chi lo farà fuori, senza intralciarsi o strumentalizzarsi a vicenda ma rafforzandosi reciprocamente.

Per confrontarci su questi temi e altri che eventualmente potreste proporre al dibattito convocata una riunione aperta a tutti i compagni e le compagne dell'Emilia-Romagna:

SABATO 10 APRILE ore 10
presso il BAR "LA LINEA"
a PIAZZA RE ENZO 1
(piazza Maggiore) mappa
Per info potete chiamare il num. 393-9138937

Seguite le notizie de Il Comunista Quotidiano via feedfeed rss comunista quoridianoSubscribe in a reader

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista