lunedì 4 gennaio 2010

Riforme, il Pd contro l'Idv "I migliori alleati di Berlusconi"

Letta si dissocia da Di Pietro che ha definito "incaute" le parole di Napolitano
"Noi difendiamo il presidente e la sua posizione a favore delle riforme"

Ieri la provocazione di De Magistris: "Il premier se ne vada dall'Italia"
Bonaiuti: "Abbiamo avviato il dialogo ma già abbondano missili e cannonate"


Enrico Letta
ROMA - A due giorni dal messaggio di fine anno del capo dello Stato Giorgio Napolitano, con il suo appello a "un confronto sereno e serrato fra le forze politiche" per l'avvio delle riforme necesarie al Paese, è di nuovo scontro fra maggioranza e opposizione.

A innescare la miccia sono le parole pronunciate ieri da Luigi De Magistris ("Berlusconi se ne vada dall'Italia") ma soprattutto dopo quel che Antonio Di Pietro ha scritto nel suo blog, definendo "incaute, visti gli interlocutori" le affermazioni del presidente della Repubblica.

La maggioranza insorge, il Pdl Fabrizio Cicchitto osserva come sia "sempre in azione" il "nucleo d'odio", il portavoce del premier Paolo Bonaiuti denuncia che agli attacchi "non arriva alcuna risposta delle sinistra riformista" ma a stretto giro è il numero due del Pd, Enrico Letta, a replicare all'Italia dei valori: "Sono i migliori alleati di Berlusconi - dice - e portano il centrosinistra nell'abisso".

Proprio ieri - in una giornata agitata anche dalle dichiarazioni del ministro Brunetta sull'articolo 1 della Costituzione - Bonaiuti aveva nuovamente auspicato "un confronto sui fatti" con l'opposizione, ribadendo che il percorso sulle riforme potrebbe ripartire dal Senato e dalla "bozza Violante", pur insistendo sulla necessità di un rafforzamento dei poteri del premier.

"Abbiamo fatto partire l'iniziativa per le riforme - ha ribadito oggi Bonaiuti - ma già abbondano missili e cannonate dai Di Pietro e dai De Magistris e non vediamo ancora molte risposte concrete dalla sinistra riformista".

Ma ecco che il Pd si dissocia dalle affermazioni dell'Italia dei valori e difende Napolitano. "Con questa continua rincorsa Di Pietro e De Magistris portano il centrosinistra nell'abisso e sono i migliori alleati di Berlusconi - afferma il vicesegretario Letta in una nota - noi continuiamo sulla nostra linea di sostegno e difesa del capo dello Stato e della sua posizione a favore delle riforme e dell'interesse nazionale"

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista