domenica 10 gennaio 2010

Regionali, Comunisti-Sinistra Popolare: pronti ad appoggiare lista alternativa


Liguria. I Comunisti – Sinistra Popolare sono pronti a scendere in campo per le prossime elezioni Regionali, ma non in appoggio al centro-sinistra bensì ad una lista comunista ed anticapitalista di alternativa. “Accogliamo con interesse la proposta dei compagni di ‘Sinistra Critica’ e dichiariamo la nostra disponibilità ad appoggiare una lista alle prossime elezioni regionali” dicono dal Coordinamento Regionale Ligure dei Comunisti-Sinistra popolare.

“Tale lista dovrebbe comprendere partiti ed associazioni della sinistra politica e sindacale che non si riconoscono più nell’alleanza di centro-sinistra dopo i fallimenti di quest’ultima e la sua sempre più accentuata deriva moderata e centrista. In Italia c’è oggi la necessità di costruire un’alternativa credibile al centro-destra ed al berlusconismo. Il Pd, che da tempo non rappresenta più questa esigenza, si caratterizza per una opposizione morbida o addirittura finta e sempre più spesso è oggettivamente colluso con il centro-destra” spiegano gli esponenti dei Comunisti-Sinistra popolare.

“Emblematica è in questo senso la disponibilità al dialogo con la destra su: riforme costituzionali (leggi attacco alla costituzione), ripristino del ‘Lodo Alfano’ (leggi impunità per la casta politica), attacco ai diritti dei lavoratori con la proposta di legge di un esponente della destra, il Ministro Brunetta, condivisa dall’esponete del Pd, On. Ichino” aggiungono ancora dal partito dei Comunisti.

“Constatato che negli anni di governo del centro-sinistra nulla si è fatto per: abolire il precariato, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori e dei pensionati, risolvere il conflitto di interessi e combattere la corruzione nella pubblica amministrazione e tra i politici, appare quindi sempre più vergognoso il perseguire ad ogni costo l’alleanza con il Pd (e in alcuni casi addirittura con l’Udc) da parte dei gruppi dirigenti ‘finti comunisti’ di PdCI e PRC al solo scopo di mantenere qualche poltrona e privilegio personale di casta per il ceto politico di questi partiti. Oggi più che mai, per dare una speranza di reale cambiamento, occorre essere alternativi al centro-destra e al centro-sinistra” concludono dal Coordinamento Regionale Ligure dei Comunisti-Sinistra popolare.


Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista