mercoledì 6 gennaio 2010

Pane e alfabeto


 

Hanno finora aderito: LUCIO DALLA,ANDREA MINGARDI, VALERIO VARESI, SOLE AFRICA, FLAVIO DEL BONO MONSIGNOR GIOVANNI CATTI,
GLI SKIANTOS,LEONARDO  BARCELO,BEBA NALDI,AMELIA FRASCAROLI
, CESARE MELLONI, .ROBERTO GRANDI, GIANLUCA MOROZZI,ALESSANDRO BERGONZONI,DON GIOVANNI NICOLINI,PAOLO BOLOGNESI,MONI OVADIA
  GRAZIA VERASANI  SANDRO RUOTOLO E MOLTI ALTRI.....

 " Caro Roberto che piacere poter condividere questa vostra bellissima iniziativa. Purtroppo sono già in redazione a preparare la puntata di giovedì 7 gennaio e quindi non potrò fisicamente essere a Bologna, con voi.

Mi ha colpito questa idea di scambiare libri e parole della Costituzione italiana. Oggi la nostra Costituzione è sotto attacco. Oggi la libertà di parola è messa in discussione. Se critichi il governo diventi un fomentatore d'odio, se rivendichi la tua indipendenza diventi un fazioso. E' sempre più difficile fare questo mestiere. Capita di essere addirittura additato come nemico. "Un'opinone pubblica bene informata è la nostra corte suprema. Perchè a essa ci si può sempre appellare contro le pubbliche ingiustizie, la corruzione, l'indifferenza popolare e gli errori del governo, e una stampa onesta è lo strumento efficace di un simile appello". Scriveva Joseph Pulitzer. Ci sono giornalisti con la schiena dritta che che non svenderanno la cosa più cara che hanno: l'articolo 21 della nostra Costituzione
Sandro Ruotolo "

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista