venerdì 15 gennaio 2010

Le lunghe mani della N'drangheta su Rosarno

Di
Luca Farace




Si e' venuta a creare una situazione paradossale nelle fabbriche lager di Rosarno, immigrati, clandestini e non, ammassati come bestie in condizioni disumane ALLA CONOSCENZA DI TUTTI, nessuno puo' dire "io non sapevo", Rosarno ha un commissario esterno ma dov'era? dov'era l'inps? dov'erano i vigili urbani? dov'erano le forze dell'ordine? DOV'ERA LA POPOLAZIONE? tutti hanno voluto chiudere gli occhi per un semplicissimo motivo che, per chi non e' nato al sud, e' di difficile comprensione:LA CULTURA DELL'ILLEGALITA'. Tutti sanno ma nessuno parla ma sia chiaro, non si tratta di omerta', semplicemente la voglia di normalita' che alberga in ognuno di noi, alzi la mano chi non ha mai detto guardando un clandestino, un "vu' cumpra'", "IN FONDO NON FA NULLA DI MALE", dimenticando pero' le condizioni disumane in cui quel poveretto versa, non v'e' nulla di male ma bisogna mettere in conto che l'uomo e' un'animale, e l'animale ferito ed umiliato diviene pericoloso. Strettamente parlando del caso Rosarno si fa strada, e piu' che altro e' una certezza, che la malavita organizzata abbia orchestrato ad ok il caos generato, i piu' si chiederanno il perche', la risposta, per un uomo del sud come me, e' piu' che scontata:I SOLDI, e in questo caso I SOLDI DEI FONDI EUROPEI. Il prezzo delle arance e' crollato e perfino la mano d'opera immigrata e' divenuta troppo dispendiosa, come si fa a tirare avanti? a domanda segue risposta, meglio bruciarle le arance, distruggere i raccolti e farli marcire, per cosi' accedere ai fondi stanziati dalla comunita' europea...MA A QUESTO PUNTO CHE NE FACCIAMO PIU' DEI NOSTRI SCHIAVI? Dobbiamo mandarli via, puzzano e ci infastidiscono," in fondo non li ho mai sopportati" avra' pensato qualcuno, allora entra in gioco la N'DRANGHETA, spara sui gia' esasperati immigrati innescando la loro reazione, REAZIONE CHE TUTTI NOI NELLE STESSE SITUAZIONI AVREMMO AVUTO, i rosarnesi, fino ad allora ciechi, sordi e m uti, grazie alla Madonna del Loreto, riacquistano IMMEDIATAMENTE queste facolta', si potrebbe inneggiare al miracolo collettivo, e reagiscono individuando nell'immigrato il proprio nemico...dopo 2 giorni di scontri gli immigrati vengono letteralmente DEPORTATI, perche' questa e' l'immagine che abbiamo dato, bus di stranieri scortati dalla polizia con auto di "civili" rosarnesi al seguito con megafoni e altoparlanti che diffondevano insulti razzisti. La morale della favola? Non puo' esservi una morale in una storia immorale, c'e' in atto "LA GRANDE GUERRA DEI POVERI", i poveri italiani combattono i poveri stranieri, come due cani randagi che si scannano per un piccolo pezzo di carne avariata, e con gli avvoltoi che stanno a guardare per divorare la carcassa del perdente, per qualche soldo (tanti in verita') o per qualche voto in piu'.



Powered by Wufoo.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista