mercoledì 13 gennaio 2010

La Spezia - FdS, ecco i candidati. Guastini, Lombardi, Toracca, Vesco


La Spezia. Presentati questa mattina nella sala dei gruppi consiliari in Provincia i candidati della Federazione della Sinistra per le Regionali. Presenti Sergio Olivieri, Segretario Regionale di Rifondazione Comunista, Chiara Bramanti, Segretaria spezzina di Rifondazione, Andrea Sassano coordinatore regionale socialismo 2000, gli Assessori Elio Cambi e Cristiano Ruggia. 
La Federazione della Sinistra è un nuovo soggetto politico a sinistra del Partito Democratico, costituito dall’unione di Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Forum sinistra europea e Socialismo 2000 di Cesare Salvi. 

Ha introdotto Sergio Olivieri, Segretario Regionale di RC: “Presentiamo i candidati della Federazione della sinistra, un processo politico che vede impegnate le forze alla sinistra del PD. Una lista aperta ai movimenti, ma che mantiene i simboli storici del movimento operaio e della sinistra. Noi stiamo con i lavoratori, non siamo equidistanti tra impresa e lavoro. La sinistra deve ricostruire se stessa dopo le sconfitte. Questo paese ha bisogno di un’opposizione di sinistra, che il PD non fa perché troppo schiacciato dalla subalternità con Confindustria. Dall’altra parte c’è Di Dietro che è un’opposizione solo urlata.
Ci rivolgiamo ai lavoratori ed al popolo della sinistra, agli elettori di sinistra disamorati e delusi. Vogliamo dare un segnale nuovo, di volontà di unire. Dopo tante divisioni e scissioni, oggi noi proponiamo un processo di nuovo aggregativo, unitario. Le nostre sono le ragioni del lavoro, dell’ambiente, dell’antirazzismo. Vogliamo proseguire e migliorare il governo della Regione Liguria e proporremo ulteriore impegno della Giunta per il lavoro e l’occupazione. Sosteniamo Burlando ma con la nostra identità.”

La formazione alle precedenti europee, sommando i voti di Rifondazione e dei Comunisti Italiani, aveva ottenuto in Liguria il 3,9 %, a Spezia circa il 4%. L’obiettivo è ottenere da 2 a 3 consiglieri. E, secondo accordi con Burlando, la Federazione della Sinistra avrà un posto nel “listino” ed un assessore. 
Ma il nodo politico “sensibile” è la probabile presenza dell’UDC. Su questo punto, Olivieri è chiaro:

“Le pregiudiziali sono sul programma e noi non abbiamo manifestato nessuna apertura all’UDC. Se Burlando vuole allargare la coalizione ne prendiamo atto. Burlando ci ha dato le garanzie sul programma. Dal nostro punto di vista non arretreremo di una virgola”. 

Ma veniamo ai candidati. Sono Antonella Guastini, Assessore a Sarzana, storia politica proveniente dal PCI, lavoratrice Intermarine in aspettativa. Si occuperà di sanità, territorio, sicurezza sul lavoro; Massimo Lombardi, proveniente da Rifondazione. Impegnato nei movimenti contro il razzismo e per i diritti dei migranti, per la pace. “Sono fiero di appartenere ad una lista anticapitalista. C’è bisogno di dare voce agli invisibili della città, capovolgere l’agenda politica. Intercetteremo le persone che non ci stanno più a vedere morire la città.”Poi Marco Toracca, da socialismo 2000, impegnato nel pacifismo ed associazionismo.

E, naturalmente, Enrico Vesco, Assessore regionale uscente:

” E’ una grande soddisfazione politica e personale. Mai come questa volta c’è stato un clima di grande condivisione e serenità. Abbiamo fatto un buon lavoro, abbiamo avviato un importante confronto con Burlando. L’esperienza di questi anni in Giunta è stata positiva, ma l’allargamento all’UDC desta qualche preoccupazione. Crea una difficoltà oggettiva anche al nostro interno. E’ una scelta che il PD sta facendo a livello nazionale, ma in Liguria è l’UDC che entra con un programma già definito.”

Ha continuato Vesco: 
“Faremo una campagna elettorale sui temi del lavoro, della tutela del reddito sociale. Abbiamo già fatto il piano al sostegno dell’occupazione, andremo avanti su questa strada. Sarà una campagna elettorale anomala, in un momento di piena crisi che non vede ancora via di uscita. Il Governo non è in grado di dare risposte per migliorare la situazione di lavoratori, pensionati, famiglie. Sarà una campagna tra la gente, basata sul contatto diretto. Non abbiamo sondaggi, ma un grande entusiasmo. E la certezza che i nostri valori ed i nostri ideali sono quelli giusti.”

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista