sabato 9 gennaio 2010

Genzano di Roma - PdCI: Giù le mani dai parcheggi a pagamento


Avevano deciso tutto!
Un vero e proprio regalo di oltre 10 milioni di euro che sarebbero passati dalle tasche dei cittadini di Genzano a quelle del privato.

Ma grazie alle insistenze ed alla tenacia dei Comunisti Italiani in Consiglio Comunale, è esplosa la questione del parcheggio multipiano dell’area di Piazza T. Frasconi e dei parcheggi a pagamento.

Sindaco ed assessore ai lavori pubblici avevano scavalcato il Consiglio Comunale e coinvolto la Giunta in una operazione scandalosa degna di altre amministrazioni comunali.

Per anni, nel più assoluto silenzio, hanno operato a danno dei legittimi interessi dei cittadini!

Era prevista a totale carico del privato la realizzazione e la gestione esclusivamente del parcheggio multipiano; invece l’assessore ai LLPP ha pensato bene di regalargli anche la gestione degli attuali parcheggi a pagamento che comporterà per i cittadini un aumento delle tariffe di oltre il 50 per cento.

Mentre oggi i cittadini pagano 65 cent. per 1 ora di sosta (con possibilità di frazione) dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, se passasse il progetto pagherebbero 1 euro l’ora senza possibilità di frazione ( e così per 1 ora ed 1 minuto pagherebbero 2 euro) dalle 8 alle 20.

PERCHE’?

A questo punto la maggioranza è implosa e, soprattutto, è imploso il PD che ha chiesto tempo per approfondire la questione.

Noi crediamo che la questione sia fin troppo chiara!

Per questo chiediamo agli amici e compagni del PD di trarne tutte le conseguenze e di chiedere a chi si è reso responsabile di questa scandalosa operazione, di assumersene tutte le responsabilità e di levare il disturbo.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista