mercoledì 30 dicembre 2009

Viareggio: A sei mesi dal disastro, occupata la stazione




da dada-tv.org
Sono passati sei mesi da quel maledetto giorno di giugno: 32 sono i morti ma ancora 0 gli iscritti nel registro degli indagati. Sembra quasi che il fuoco di Gatx e trenitalia che ha seminato tanto dolore abbia bruciato pure il registro degli indagati. A sei mesi dalla strage l’Assemblea 29 giugno ha deciso di occupare per alcune decine di minuti i binari della stazione di Viareggio durante il passaggio di due treni eurostar per protestare contro la mancata giustizia. Quasi 400 persone si sono predisposte sui binari con striscioni e gridando slogan per la verità e la giustizia. Il sindaco di Viareggio il signor Luca Lunardini assieme ai suoi amici della maggioranza erano latitanti. Una parte di viareggini stufa dei sorrisini ipocriti, delle frasi di circosatanza e della sudditanza psicologica verso il governo Berlusconi ha deciso di riprendere la lotta con più decisione. Erano presenti esponenti di CGIL, Cobas, Arci e di una serie di altre realtà, oltre a tanti cittadini comuni. A portare solidarietà ai manifestanti è arrivato anche un commosso Paolo Rossi, il noto comico si trovava su uno dei due treni bloccati e appena ha saputo quanto accadeva è sceso a portare il suo saluto ai manifestanti. Alcuni giovani volevano continuare la protesta anche quando l’assemblea 29 giugno ha sgombrato i binari a dimostrazione che in città nonostante i tentativi del palazzo di normalizzare la faccenda c’è ancora tanta rabbia! In molti hanno promesso che la giornata del 29 dicembre è solo l’inizio di una lotta che è lontana dal finire

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista