domenica 6 dicembre 2009

SINISTRA: DILIBERTO, SONO COMUNISTA E VOGLIO RESTARLO


(ASCA) - Roma, 5 dic - ''Quello di oggi e' un risultato importante. La Federazione io la continuo ad immaginare come una tappa e non come un punto d'arrivo: la tappa di un percorso che possa arrivare al partito''. 

Ha iniziato guardando al futuro il segretario dei Comunisti Italiani Oliviero Diliberto il suo intervento al Teatro Brancaccio all'Assemblea Costituente della Federazione. ''L'unita' fra noi e' un prerequisito e questa di oggi oggi e' l'unita' possibile oggi, sulla quale io e il mio partito -ha proseguito Diliberto - intendiamo investire politicamente ed anche umanamente per quello che ciascuno di noi sapra' dare''.

''La societa' contemporanea non attende i nostri ritardi.

Dobbiamo guardare a quello che accade fuori dalle nostre riunioni perche' le nostre discussioni interessano solo noi e temo che in qualunque luogo di lavoro le nostre parole siano, oggi, inadeguate e forse e' per questo che non ci capiscono piu''' ha incalzato i presenti il segretario del Pdci riscuotendo applausi.

''Non dobbiamo avere paura ne' dell'innovazione ne' della tradizione o dell'identita' - ha proseguito - e' un pendolo quello fra innovazione e tradizione attorno al quale ci giochiamo il futuro di questa impresa. Vedete, io sono comunista, e intendo rimanere comunista e non trovo modo migliore per definire quanti si battono per il superamento del capitalisnmo. Ma altrettanto voglio che questa mia appartenenza non sia d'impaccio per comprendere quanto radicalmente il mondo e lo stesso capitalismo siano mutati nel corso dei decenni. Non voglio insomma che la parola comunista sia una gabbia invece di essere la parola che sprigiona la piu grande forma di liberazione degli esserti umani''.

''I Comunisti piu avanzati, penso all'Asia, all'Africa o all'America Latina dove non si chiamano comunisti ma operano come se tali fossero, ricercano, studiano, sperimentano ognuno una via inedita e diversa: sono per dirla esplicitamente, comunisti del ventunesimo secolo, non del diciannovesimo''. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista