sabato 5 dicembre 2009

Regione Basilicata - Il popolo rosso si riunisce


Nardiello (PDCI) il popolo rosso si riunisce
“Dopo mesi d’intenso e delicato lavoro, domani parte finalmente la Federazione della Sinistra, nata dalla volontà dei Comunisti Italiani, Rifondazione, Socialismo 2000 e Lavoro - Solidarietà. La Federazione della Sinistra è la sintesi politica di un percorso che viene da lontano e che la caduta del governo Prodi e le cocenti sconfitte elettorali delle politiche del 2008 e delle Europee del maggio scorso hanno accelerato”. A sottolinearlo è il capogruppo del Pdci in Consiglio regionale, Giacomo Nardiello.
“Domani dunque - aggiunge - prende forma e sostanza ciò che molte compagne e compagni chiedevano da tempo e per cui il Pdci ha lavorato negli ultimi tre congressi: la Federazione della Sinistra, infatti, non è un semplice cartello elettorale, ma non è nemmeno il partito unico. La Federazione della Sinistra, però, potrà essere il luogo, se ne saremo capaci, in cui praticare e lavorare alla realizzazione dell’unità dei comunisti. Nella consapevolezza che la stessa scelta del simbolo, con il suo inequivocabile significato, agevolerà questo processo. La Federazione della Sinistra rappresenta l’apripista per nuovi ed interessanti orizzonti che, con tempi e modalità adeguati, segnerà il cammino della sinistra italiana, dei comunisti in primis, per i prossimi decenni.
La federazione della Sinistra è una ‘scommessa’ politica che vale la pena vivere e sui cui vale la pena contare, dal momento che senza una vera sinistra e senza i comunisti non c’è prospettiva alcuna di progresso per i lavoratori e i ceti sociali più deboli.
Avviamo un percorso importante, colmo di speranze, ma sicuramente non breve e nemmeno agevole. Un processo unitario, che a mio giudizio, va perseguito con forza e determinazione. Perché necessario, perché utile e perché ce lo chiede la nostra gente. Domani - conclude Nardiello - inizierà ad unirsi il popolo rosso. Un popolo che ha una propria identità, una propria storia ed anche un progetto per il futuro. Compagne e compagni del ventunesimo secolo, giovani e meno giovani, che non rinnegano il passato, ma che vivono il presente e vogliono costruire il futuro”.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista