mercoledì 23 dicembre 2009

Prc - Cuneo: "Accanto ai lavoratori"

CUNEO/ Il consigliere regionale di Rifondazione Comunista, Sergio Dalmasso, sulla Oerlikon Graziano
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. “Da meno di due settimane la ditta elvetica Oerlikon Graziano ha comunicato il proprio piano per il miglioramento della competitività che prevede la chiusura dello stabilimento di Cento (Ferrara) e il forte ridimensionamento dell’occupazione in altri stabilimenti, con un numero totale di 994 esuberi. Nella nostra regione questo significa, ad oggi: - in provincia di Torino 217 esuberi nello “stabilimento madre” di Cascine Vica, 69 nello stabilimento di Luserna S. Giovanni – in provincia di Cuneo 22 esuberi a Garessio, 64 a Cervere, 154 a Sommariva Perno. Questa scelta unilaterale ed improvvisa, mai discussa con i lavoratori e le organizzazioni sindacali, non prende neppure in considerazione la possibilità di utilizzare la Cassa integrazione straordinaria ed ordinaria. I dipendenti che possono essere “accompagnati alla pensione” sono parte infinitesima del totale di coloro che perderebbero il posto di lavoro. Ancora una volta una ditta con sede, in altro paese, acquisisce nella nostra area, sfruttando vantaggi ed incentivi pubblici, per poi delocalizzare senza curarsi del futuro dei lavoratori oggetto delle sue scelte. Per questi motivi si interroga la Giunta regionale per sapere quali provvedimenti l’Amministrazione regionale intenda urgentemente assumere per scongiurare un nuovo grave ridimensionamento dell’occupazione su parte consistente del territorio regionale”.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista