martedì 1 dicembre 2009

Lazio: un'altra morte nelle carceri



Da Carta.org
Un’altra morte nelle carceri del Lazio. Simone, 32 anni, è morto ieri all`interno del centro clinico del carcere romano di Regina Coeli. Mentre sono ancora in corso le indagini per fare luce sull’omicidio di Stefano Cucchi, la notizia dell’ennesima morte di un ragazzo che si trovava in stato di custodia cautelare in carcere per reati legati alla detenzione di sostanze stupefacenti. Inoltre Simone soffriva di anoressia nervosa per cui le sue condizioni di salute erano assolutamente incompatibili con il regime detentivo. Luigi Manconi, coordinatore del Comitato per la verità su Stefano Cucchi
ha dichiarato: «Ce ne occuperemo sicuramente; vorrei farvi notare che secondo una indagine molto seria condotta da Ristretti orizzonti, la maggior parte delle morti in carcere non ha una spiegazione puntualmente ricostruibile. Si tratta di morti le cui cause vanno ancora definite e in genere ci si accontenta della prima risposta. Rimangono quindi come morti non spiegate». Il caso di Simone si va ad aggiungere alle altre 12 morti nel Lazio e 159 in Italia, dall’inizio dell’anno.
In questo contesto è fondamentale la presa di parola degli antiproibizionisti e operatori in occasione della Conferenza delle
Regioni su droghe e dipendenze a Torino del 1 e 2 dicembre. Il Cobs – coordinamento operatori bassa soglia Piemonte, Forum droghe, Antigone, Infoshock Gabrio insieme ad altre reti e associazioni locali e non hanno organizzato il seguente calendario di iniziative: domani dalle ore 15.30 in piazza Castello presidio contro la repressione di consumatori e contesti di consumo, lunedì 30 novembre alle 11 conferenza stampa di presentazione dul Libro Bianco sugli esiti penali della Fini Giovanardi. Martedì 1 dicembre dalle 9 alle 19 presidio davanti alla sede della Conferenza delle Regioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista