venerdì 4 dicembre 2009

Caso Cucchi: chi è il responsabile? Intervista a Luigi Manconi




Da Paesesera
Secondo un'indagine interna del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria (Dap) non avrebbero colpe i tre agenti carcerari, accusati di omicidio preterintenzionale. Le 73 pagine in cui sono raccolte le dichiarazioni di agenti, medici e dei familiari del giovane sono state consegnate ieri ai pm Francesca Loi e Vincenzo Barba per i quali l'inchiesta non cambia orientamento. "Gli accertamenti - per il capo del Dap Franco Ionta - non hanno rilevato responsabilità della polizia penitenziaria". Sarebbero "innocenti" anche i tre medici del Pertini, indagati dalla procura per omicidio colposo per non aver assicurato le cure adeguate a Cucchi. La Asl "Roma B" ha infatti revocato il provvedimento di trasferimento a loro carico. Incredulo l'avvocato della famiglia Cucchi, Fabio Anselmo: "Questa tragedia ha preso dei toni grotteschi. Mica Stefano sarà morto in sei giorni di vecchiaia?". Il presidente dell'associazione "A Buon diritto" Luigi Manconi ci ha spiegato che, in realtà, l'indagine del Dap non ha voluto interferire con la magistratura in merito all'accertamento delle violenze che il ragazzo avrebbe subito nelle celle del Tribunale. "Dal fascicolo del Dap - rivela Manconi - emerge piuttosto che Cucchi avrebbe ricevuto delle violenze all'interno di una delle caserme dei Carabinieri dove passò la prima notte dopo l'arresto".
Il video qui WebtvPaeseSera

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Notizie

Ultime News

Notizie di Politica

Roba Comunista